Informazione

Risolvere le carenze dietetiche vegane

Risolvere le carenze dietetiche vegane


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Susan Schenck è stata una vegana cruda per quasi sei anni ed era così entusiasta della dieta che ha scritto un libro su di esso intitolato "The Live Food Factor" che è stato definito la "bibbia della dieta crudista".

Ma dopo aver mangiato in questo modo per diversi anni ha iniziato a notare un declino della sua salute con esami del sangue che mostrano una varietà di squilibri.

Nel suo libro, Oltre i broccoli, spiega come le diete crude e vegane possono portare a carenze nutrizionali e fornisce ai lettori consigli pratici su come riguadagnare la propria salute.

Il libro documenta le sue esperienze personali come vegane crude, così come quella di molte altre persone, e include anche riferimenti a numerosi studi scientifici.

Beyond Broccoli Basics

Susan Schenk inizia ponendo l'attenzione sul fatto che pochissime persone parlano o scrivono delle potenziali carenze che possono verificarsi in una dieta vegana, ad eccezione della vitamina B12.

Dice che il suo motivo principale nello scrivere questo libro è quello di educare le persone su questi temi e sui possibili pericoli delle diete vegane e vegetariane.

Quindi delinea le sue esperienze personali con diete crude e vegane e spiega come la sua salute si è deteriorata dopo alcuni anni di cibo in questo modo. La sua memoria stava diminuendo, stava perdendo i muscoli che venivano sostituiti da una ciccia, si stava mettendo le borse sotto gli occhi e aveva problemi a gestire il suo peso.

Non appena ha iniziato a consumare regolarmente pesce selvatico, pollo biologico e carne nutrita con erba, tutti i suoi problemi di salute sono stati rapidamente risolti. È giunta alla conclusione che ha un bisogno biologico di carne nella sua dieta, in particolare di piccoli pesci grassi, al fine di mantenere una salute ottimale.

Schenk spiega che solo le diete vegane hanno guadagnato popolarità solo di recente e non sappiamo davvero quali siano gli effetti a lungo termine di questo modo di mangiare, in particolare il modo in cui la prossima generazione potrebbe essere influenzata.

Richiama l'attenzione sul fatto che molti di noi possono dipendere biochimicamente da alcuni dei componenti nutrizionali che si trovano solo nei prodotti di origine animale, come i grassi omega-3 a catena lunga e le vitamine liposolubili.

Un certo numero di argomenti sono discussi nel libro tra cui la nostra storia dietetica evolutiva, i tipi metabolici, i benefici di una dieta a basso contenuto di carboidrati, la sicurezza del consumo di carne e pesce crudi e gli aspetti spirituali del consumo di carne. Schenk offre anche suggerimenti per vegani e vegetariani etici impegnati su come affrontare le potenziali carenze attraverso l'uso di super alimenti e integratori alimentari.

Alimenti consigliati

Verdure crude, bacche, mele, pompelmo, mango, sardine, mackeral, salmone selvaggio, uova biologiche, latte di capra crudo, bufali, carne di manzo, avocado, cocco, olive, yacon, stevia.

Esempio di piano pasti

Ecco un esempio della dieta di Schenck, anche se lei non lo raccomanda necessariamente a tutti e il suo libro non include un piano alimentare.

Colazione

Due o tre uova con verdure tritate

Pranzo

Sardine da 3 once
Verdure crude

Spuntino pomeridiano

Verdure miste con succo di limone, zenzero e stevia

Cena

Grande insalata di verdure con avocado e olive

Dolce

Manciata di bacche crude

Raccomandazioni per l'esercizio

Questo libro esplora solo le carenze della dieta vegana e non include raccomandazioni sull'esercizio fisico.

Costi e spese

Oltre i broccoli: creare una dieta biologicamente equilibrata quando una dieta vegetariana non funziona viene venduta a $ 19,77.

Professionisti

  • L'autore ha esperienza personale con diete crude e vegane.
  • Offre opinioni supportate dalla ricerca scientifica.
  • Delinea le potenziali carenze delle diete vegane e vegetariane.
  • Fornisce opzioni per coloro che desiderano rimanere vegani per evitare carenze nutrizionali.

Contro

  • Non si rivolge a persone vegane o vegetariane per motivi etici.
  • Non è un vero programma dietetico.
  • Non include un piano alimentare o ricette.
  • Uova crude, carne e pesce possono comportare un rischio maggiore di intossicazione alimentare.

Conclusioni

Beyond Broccoli evidenzia i potenziali problemi con le diete vegane e vegetariane, comprese le carenze nutrizionali che possono insorgere quando queste diete vengono seguite per un lungo periodo.

L'autore, un ex vegano crudo, sostiene l'inclusione dal 5 al 10 percento delle calorie di prodotti animali di alta qualità, come uova biologiche, pesce selvatico e carne nutrita con erba, insieme a una dieta che contiene un alto apporto di cibi vegetali grezzi .

Di Mizpah Matus B.Hlth.Sc (Hons)

    Riferimenti:
  • Stabler, S. P., Allen, R. H. (2004). Carenza di vitamina B12 come problema mondiale. Annu. Rev. Nutr., 24, 299-326. link di studio
  • Craig, W. J. (2009). Effetti sulla salute delle diete vegane. La rivista americana di nutrizione clinica, 89 (5), 1627S-1633S. link di studio

Ultima recensione: 11 gennaio 2018


Guarda il video: Nutrizione Vegan con la Dottoressa Silvia Goggi - La Scelta Logica Podcast (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Kazijar

    La situazione assurda è risultata

  2. Albinus

    Questa solo condizionalità, non più

  3. Zolojora

    E quindi non è tutto male, solo molto buono!

  4. Iulian

    Si ottiene il maggior numero di punti. Penso che questa sia una buona idea. Pienamente d'accordo con lei.

  5. Garrson

    Cosa risulta?

  6. Zola

    Non sono sicuro che sia così) anche se grazie



Scrivi un messaggio