Informazione

Dieta piano intelligente

Dieta piano intelligente



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Diet Smart Plan (TDSP) è la creazione dell'autore Barry Sanders. Il piano prevede una serie di piccoli e salutari cambiamenti nella dieta di una persona che si traducono in benefici più significativi per un periodo di tempo piuttosto che misure drastiche per rispettare una scadenza prevista per gli obiettivi di perdita di peso.

Una dieta tipica ha l'obiettivo di uscire dalla dieta il più presto possibile perché nella loro mente una dieta è restrittiva. Se la dieta fosse più in linea con la loro dieta normale, la persona a dieta non vorrebbe abbandonare il programma con la stessa rapidità e i risultati desiderati si otterrebbero attraverso la coerenza di comportamenti sani.

Il piano di dieta intelligente si basa sulla consapevolezza alimentare dei partecipanti. TDSP è consapevole delle calorie, ma non si occupa di aspetti nutrizionali più dettagliati come proteine, carboidrati, grassi, punti o buone fibre.

Mantenendo la dieta concentrata solo su alcuni aspetti semplici, la dieta ha maggiori probabilità di adottare quelle poche abitudini sane e renderle comportamenti piuttosto che sopraffarle con molteplici elementi che portano alla frustrazione e, infine, al fallimento.

Linee guida per i piani smart dietetici

TDSP ha solo tre linee guida di base:

  • Per perdere peso, ai partecipanti viene richiesto di assumere un apporto calorico giornaliero pari a 8 volte il loro peso corporeo.
    Una volta che la persona a dieta si avvicina al proprio peso nominale, aumenta di 11 volte il proprio peso corporeo (ovvero 11 volte il peso corporeo in libbre). Come nella maggior parte dei programmi dietetici di successo, limitare le calorie è la chiave per perdere peso. Avere diete concentrate solo su questa linea guida promuove il successo.
  • Ai partecipanti viene chiesto di mangiare almeno 5 volte al giorno, preferibilmente 6.Questa linea guida previene l'eccesso di cibo in un particolare pasto e accelera la digestione.
  • Ai partecipanti viene chiesto di ponderare la mattina e la sera.
    Avere un partecipante che controlla il proprio peso più spesso tiene in mente il programma e promuove un ciclo di successo in cui le buone abitudini vengono premiate dal partecipante vedendo il risultato nella scala subito dopo.

Alimenti

Il programma Diet Smart classifica il cibo in 5 gruppi: le cinque categorie di alimenti sono

  • Cibi gratuiti
    La maggior parte delle verdure a basso contenuto calorico che la dieta non conta per il loro limite calorico giornaliero. Poiché molti partecipanti non mangiano affatto verdure, questa è la motivazione per cui mangiano il maggior numero possibile. È stato suggerito che qualcuno potrebbe mangiare più calorie mangiando cibi gratuiti e aumentare di peso, ma questo in realtà non è stato il caso poiché i partecipanti non possono mangiare il volume di verdure per aumentare di peso.

    La maggior parte dei partecipanti non ha mangiato una percentuale significativa di verdure nella dieta prima del TDSP. Nei primi giorni del programma, molte persone a dieta si rivolgono a cibi gratuiti per mantenere una sensazione completa mentre cercano di rimanere sotto il loro conteggio giornaliero di calorie. Quando la dieta non ha fame e vede la perdita di peso, il partecipante cambia la propria percezione delle diete.

  • Alimenti di base
    Punti base come patate al forno, riso, frutta, carni magre. Alimenti in cui le calorie contano rispetto al limite calorico giornaliero, ma chi è a dieta dovrebbe cercare di mangiare il più possibile.
  • Alimenti monoporzione
    Alimenti accettabili in porzioni ragionevoli come spaghetti, gelati e bistecche.
  • Alimenti modificati
    Alimenti che hanno opzioni a basso contenuto calorico o possono essere preparati in modo a basso contenuto calorico come cheeseburger, patatine fritte e latte.
  • Alimenti limitati
    Gli alimenti che non sono vietati dovrebbero essere limitati a una volta alla settimana come le lasagne.

Esempio di piano pasti

Basato su una persona di 200 libbre.

Colazione calorie
Banana Media90
Fiocchi d'avena100
Spuntino di mezzogiorno
Granola Bar100
Mela60
Pranzo
1/4 pd. Cheeseburger (lattuga, pomodoro, cipolla, senape)295
2 oz. patatine150
Insalata con vinaigrette di lamponi80
Spuntino di metà pomeriggio
Pepperidge Farm Goldfish (55 pezzi)140
Cena
6 once Filetti di pollo alla griglia180
1 tazza di fagiolini40
patate al forno medie con burro ultra-calorico195
carote25
Merenda dopo cena
1/2 busta di popcorn100
Totale 1555

Conteggio delle calorie

Prima di ogni pasto o spuntino, i partecipanti "ricercano" o verificano il conteggio calorico degli alimenti prima del consumo per assicurarsi che il pasto o lo spuntino si adatti al limite giornaliero garantendo flessibilità in molte situazioni. Dopo che il pasto è stato consumato, calorie da cibi consumati inclusi condimenti e altri extra per garantire che vengano contate tutte le calorie (a meno che il cibo non sia un alimento gratuito).

TDSP si occupa solo del totale del pasto, non dei dettagli dei singoli articoli. Il partecipante mantiene un totale parziale tutto il giorno. Alla fine della giornata, l'ardesia viene pulita e il partecipante ricomincia da zero il giorno successivo.

Esercizio

Chiedere ai partecipanti di aspettare di iniziare un programma di esercizi piuttosto che iniziare la giornata aiuta i partecipanti ad adottare prontamente un programma di esercizi in un secondo momento. I partecipanti iniziano concentrandosi sulla perdita di peso per sei settimane e quindi iniziano un programma regolare di perdita di peso.

La perdita di peso aiuta i partecipanti a esercitarsi più facilmente e separa i concetti per una più facile adozione. I partecipanti che non avevano un regolare regime di esercizi prima del TDSP sono invitati ad attendere fino alla settimana sei per iniziare una routine.

Supporto

Il piano di dieta intelligente funziona bene attraverso la doppia responsabilità. Il partecipante si impegna ad avere un team di supporto per aiutarli a rimanere in pista.

In cambio, i membri del team di supporto si impegnano a non tentare il partecipante a pranzare, essere di supporto e trovarsi lì in maniera "spessa".

Di Mizpah Matus B.Hlth.Sc (Hons)

    Riferimenti:
  • Kristeller, J. L., Wolever, R. Q. (2010). Formazione sulla consapevolezza alimentare basata sulla consapevolezza per il trattamento del disturbo da alimentazione incontrollata: il fondamento concettuale. Disturbi alimentari, 19 (1), 49-61. link di studio
  • Baer, ​​R. A., Fischer, S., Huss, D. B. (2005). Consapevolezza e accettazione nel trattamento del cibo disordinato. Giornale di terapia razionale-emotiva e comportamentale cognitiva, 23 (4), 281-300. link di studio

Ultima recensione: 25 gennaio 2018


Guarda il video: Insalata intelligente della Dottoressa Sara Farnetti (Agosto 2022).