Informazione

Dieta Cambridge

Dieta Cambridge


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La dieta di Cambridge ha sede nel Regno Unito. Ha le sue origini all'Università di Cambridge alla fine degli anni '70.

La dieta Cambridge è stata lanciata ufficialmente nel 1984, ma ora ha distributori in tutto il mondo. Online è ora noto come il piano di peso di Cambridge.

Il piano dietetico di Cambridge

La dieta Cambridge è una dieta a bassissimo contenuto calorico (VLCD) ed è composta da alimenti preconfezionati. Gli alimenti sono stati formulati per fornire quantità precise di vitamine, sostanze nutritive e calorie - e sono disponibili in bustine (frullati o zuppe), barrette o "brix".

I livelli calorici giornalieri partono da 415-500 calorie al giorno. Dopo un periodo di tempo (massimo 4 settimane), i livelli calorici vengono aumentati (prima a 790, quindi a 1.000 calorie al giorno).

È essenziale che durante la dieta si bevano abbondanti quantità di acqua per evitare la disidratazione.

I dietisti ricevono supporto individuale attraverso consulenti indipendenti del piano di peso di Cambridge. Queste persone certificate incoraggeranno e ti aiuteranno a tenere traccia dei tuoi progressi durante le riunioni settimanali.

Storie di successo

Sul sito web del Cambridge Weight Plan c'è un forum della community per gli utenti che si supportano a vicenda e anche molte storie di successo di coloro che hanno utilizzato il piano con successo.

Ecco un estratto dall'esperienza di un cliente:

Cambridge ha completamente trasformato la mia vita e mi ha dato le basi per costruire il mio nuovo stile di vita che mi ha aiutato a mantenere il mio peso per 13 anni. Inizio le mie giornate maniacali con un frullato di Cambridge e sono in grado di affrontare tutti i tipi di sfide, come consulente di Cambridge, insegnante di MMA e Kickboxing e due. Sono un "fanatico" di salute e fitness. Non pensare a Cambridge come a una soluzione temporanea, se ti concentri, segui i passaggi e ti impegni a cambiare, puoi creare una vita completamente nuova per te stesso e mantenere il tuo peso per sempre. - Rehana K.

Esercizio

Sebbene la dieta Cambridge sia davvero povera di calorie, raccomandano che le persone a dieta si esercitino, ma in base alle loro esigenze uniche e al profilo medico.

Il consulente indipendente del piano di peso di Cambridge sarà in grado di aiutare le persone a dieta a scegliere quale livello di esercizio è appropriato e offrire suggerimenti per l'esercizio.

Costi del piano di peso di Cambridge

La dieta Cambridge costa circa £ 45 a settimana o circa £ 2,15 a pasto, ma può variare in base alle tue esigenze specifiche.

Il vostro consulente indipendente per i piani di peso di Cambridge determina il costo esatto in base alle vostre esigenze.

Uno sforzo rischioso?

La dieta Cambridge dovrebbe essere utilizzata solo sotto la guida di un medico.

Nel Regno Unito, la dieta è disponibile solo attraverso consulenti accreditati e per le persone con un BMI superiore a 25.

Nonostante la ricerca confermi i benefici del VLCD, dovrebbero essere usati solo sotto controllo medico. L'esercizio fisico non può essere mantenuto (tranne che per esercizi di intensità molto bassa) durante la dieta e potrebbero essere necessarie fibre aggiuntive per prevenire la costipazione.

Inoltre, utilizzando i prodotti sostitutivi del pasto della Dieta Cambridge, le persone a dieta possono avere difficoltà a mantenere il peso libero una volta che riprendono una dieta normale.

Stai molto attento con la Dieta Cambridge.

Versioni diverse?

La dieta Cambridge è disponibile solo attraverso i distributori. I distributori negli Stati Uniti forniscono formulazioni leggermente diverse da quelle nel Regno Unito.

Inoltre ci sono altre versioni della dieta Cambridge che potrebbero non essere legittime.

Di Mizpah Matus B.Hlth.Sc (Hons)

    Riferimenti:
  • Baker, S., Jerums, G., Proietto, J. (2009). Effetti e potenziale clinico delle diete ipocaloriche (VLCD) nel diabete di tipo 2. Ricerca sul diabete e pratica clinica, 85 (3), 235-242. collegamento
  • Fujioka, K. (2002). Gestione dell'obesità come malattia cronica: opzioni non farmacologiche, farmacologiche e chirurgiche. Ricerca sull'obesità, 10 (S12), 116S-123S. collegamento
  • Saris, W. H. (2001). Diete a bassissimo contenuto calorico e perdita di peso sostenuta. Ricerca sull'obesità, 9 (S11), 295S-301S. collegamento

Ultima recensione: 22 marzo 2018


Guarda il video: Podróż z dietą Cambridge #1 - Najlepsze dla kobiet (Potrebbe 2022).